La vera storia de 'gli Etiopi'

nuove tecnologie

Gli anni successivi, per arrivare fino alla fine del 2010, sono dedicati alla scoperta della produzione video. Si inizia con un Maniglino ballerino, diventata l'icona di apertura del sito etiope per alcuni mesi.

Ma il primo vero esperimento è Errore di sistema, improvvisato, scritto, suonato, registrato, ripreso e montato in un fine settimana. É la simpatica storia di un'astronave di sconvoltoni, impegnati nella... titanica impresa di convincere il Capitano di Vascello – un Pierpaolo titubante – a gustare " quell'erbetta trovata su Omega 3.."

 


 

é poi la volta di Un amore vere (Pino e Nunzia), video che vede il ritorno del Kosta nella parte di Nunzia.. in realtà ha già dato il suo contributo nella Selezione demenziale, cantando e suonando le tastiere in un paio di pezzi (addirittura il teremin in Amore Bislacco..). Il video è ambientato in una Napoli da cartolina.. post-atomica!!

 


 

Raffaella Cosco ci disegna il fumetto che illustra Cacca di Cane: un bellissimo cortometraggio adatto anche ai più piccoli e ai meno sensibili di cuore.

 


 

Abbiamo poi un Bucc da Oscar in Blue Moonboot: la tragedia del single nostalgico, quello che usava con la sua bella “una sciolina della Madonna..!”, mentre Gianluca (e la Sonia, prima immagine femminile ufficiale in un prodotto Etiope, almeno dopo Lorena..) e un onnipresente Maniglino si confrontano in Amore bislacco



 


 

Discorso a parte per Safari Metropolitano, primo (e unico ad oggi) video registrato in esterni, in una Milano (Bicocca, Prato, Greco) agostana e deserta. La voce all'inizio del video è registrata in diretta ed appartiene all'unico milanese rimasto in città, un fan di Giancarlo Giannini che vuole convincerci a scritturarlo...

 


 

Pezzo inedito, invece, per l'ultimo video ufficiale, Senza Parole: kappe e ska, come due secchioni, riprendono un Pierpaolo super giovane (la voce è in realtà di Maniglino) che non sa … parlare.. “Ma come cazzo parli ma ti sei reso conto che metti questo cazzo in ogni tuo concetto / 'Mi sembra una cazzata', 'Che cazzo posso fare' / ti sembra questo il modo di metterti a parlare?.. Impara la tua lingua, adopera il cervello e lascia riposare un poco il tuo uccello / perchè, se non lo sai, te lo devo dire 'cazzo' sta per cazzo..cerca di capire..

 


 

Ad Alessio vengono dedicati due video, “Asino Bagnato” e “Asino Azzurro”, due perle delle Asinarie di Alessio..

 


 

Alla band si rivolgono anche giovani promesse della scena trash meneghina: è il caso di “Kitty Fender e le Tipe del Lore” che ci chiedono di produrre (e quindi ri-suonare) due dei loro pezzi, l'incredibile “Pezzo di merda in sol” e l'altrettanto sorprendente “Entrami Pianoforte”!!

 


 

Nel frattempo si torna a rielaborare il vecchio repertorio proponendo dal vivo i vecchi brani in veste acustica. E' questo il caso del concerto alla Spazio A di Sesto San Giovanni l'undici dicembre del 2009

spazioA_acoustic

Sempre acustici, per la defezione del bassista, torniamo a suonare a Villasanta nell'estate 2010

lele

Ma non mancano, in ogni caso, le esibizioni classiche, anche se non si vedono più il Bucc e Claudio... eccoci allo Spazio A il 05.06.2010

spazioa

 


 

A questo punto siamo pronti per il grande passo del 2010: per la prima volta ci confrontiamo con la musica lirica (!!!) Nasce così il progetto de “Il Saracino Travestito”, operetta (morale) in due atti, dove tra composizioni di ska, rivisitazioni del Boiardo, inediti del kappe, interpretazioni memorabili del kosta e maniglino, creiamo costumi di scena, trucchi, fondali, etc.. il prossimo passo è il balletto..!!

operetta

   atto I - atto II

Nelle ore dedicate al lavoro attorno all'operetta, nascono peraltro nuovi brani, in attesa del definitivo arrangiamento, ma questo sarà il nuovo capitolo della storia, giunta ormai al 26° anno..

(...to be continued)



NUOVE TECNOLOGIE
 
top


gli Etiopi gli Etiopi
una scelta coraggiosa
etiopi@etiopi.it
privacy Policy